Az. Agricola Corte Preziosa

2.50 / Etto

L’animella è quella parte bianca e spugnosa che si trova nelle interiora dei giovani bovini, corrispondente al timo, una ghiandola presente nel corpo umano, ma spesso il termine viene esteso ad altre frattaglie, come il pancreas e le ghiandole salivari.

Eliminiamo ogni dubbio: solitamente, nella tradizione gastronomica romanesca, quando si parla di animelle, si parla delle ghiandole salivari dei giovani bovini, caratterizzate da un gusto estremamente delicato, che ricorda quello del latte.

L’animella è composta da due parti:

  • La noce, dalla caratteristica forma allungata e rotondeggiante.
  • La gola, formata da tante piccole parti tenute insieme da una membrana.

Quali sono le caratteristiche per delle animelle di qualità?

  • Devono avere un odore leggero e gradevole.
  • Devono essere di un colore chiaro brillante.
  • La loro consistenza deve essere tenera e polposa.
  • La superficie deve essere umida (ma non sanguinolenta).

Il tutto ovviamente consegnato sottovuoto per salvaguardare la loro qualità!

-spedizione refrigerata e veloce in 24/48 ore

-spedizione gratuita per ordini superiori a 100 euro

-metodo di pagamento accettati Carta Di Credito, Paypal, Contrassegno, Bonifico Bancario, Ritiro della merce in sede

-customer service: per info puoi chiamarci o scriverci al numero 3351575368

Categoria: Tag:

Descrizione

Le ricette a base di animelle sono davvero molte: il loro gusto delicato e la consistenza che ricorda le cervella si prestano a moltissime preparazioni.

Un grande classico della cucina romanesca sono le animelle fritte:

  • Tagliale a pezzi di spessore medio.
  • Infarinale, passale nell’uovo e nel pangrattato.
  • Tuffale in olio bollente e aspetta che si dorino a dovere (basteranno 4-5 minuti).
  • Scolale, adagiale su un foglio di carta assorbente e salale a piacere.

Non ami particolarmente il fritto? Allora ti consigliamo le animelle in padella:

  • Tagliale a fettine di circa 2 cm e infarinale.
  • Metti un po’ di burro vegetale in padella e, una volta sciolto, aggiungi le animelle.
  • Fai rosolare per circa 5 minuti a fuoco medio.
  • Aggiungi un po’ di vino bianco e alza la fiamma.
  • Una volta evaporato il vino, regola di sale e pepe e servile calde!

Sei un amante dei primi piatti? Prova le fettuccine con carciofi e animelle:

  • Pulisci i carciofi e tagliali alla julienne.
  • Dorali in padella con un po’ d’olio.
  • Taglia le animelle a pezzettini, infarinale e saltale con un po’ di burro vegetale.
  • Aggiungi i carciofi e sfuma con vino bianco.
  • Fai cuore fino a quando il vino non si sarà assorbito.
  • Cuoci le fettuccine, scolale al dente e saltale qualche minuto in padella con i carciofi e le animelle, mantecando con del parmigiano.
  • Servile calde.

Noi ti abbiamo fatto solo due esempi: ora sta a te sbizzarrirti nel trovare nuove ricette da provare utilizzando questa specialità, una volta considerata di scarto ed ora molto ricercata in tutti i ristoranti!

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Animelle di Limousine”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
    0
    Carrello
    Il Tuo Carrello è VuotoTorna Al Negozio